“Noia? Anche no, grazie!” riflessioni della scrittrice Cristina Alessandro.

Sull’autobus in un’afosa giornata estiva.

«Mamma mi annoio.»

A parlare con un tono lagnoso, una bambina che avrà avuto sì e no cinque anni.

«Ora arriviamo a casa e ti guardi un po’ di TV.»

Di solito mi faccio i fatti miei: sui mezzi approfitto per leggere, ma sedute di fianco, le ho ascoltate mio malgrado.

Come può una bimba piccola adottare, nel suo vocabolario, un termine così complesso? Intendeva davvero esprimere un suo stato psicologico di fugace demotivazione? Ma soprattutto, ci si può già annoiare in una fase di crescita frizzante di stupore e curiosità come l’infanzia?

Avendo avuto tre figli, so bene quanto sia dura, eppure un brivido mi increspa la pelle. Ho imparato che un individuo, oltre al corredo genetico ereditario, assorbe le peculiarità del contesto in cui vive, dell’ambiente psicologico in cui cresce.

Non sorprende nessuno che molti giovani d’oggi vaghino ovattati da una coltre spessa di noia, senza interessi e passioni. M’illudevo che la fanciullezza fosse ancora preservata da un disagio così acuto.

Che poi, l’apatia di molti ragazzi non ha nulla a che vedere con la noia, anzi. Le accomuna l’indifferenza, l’attesa passiva, il senso di solitudine in cui il tempo è bloccato in un eterno presente privo di piacere.

Eppure se l’apatico si ristora grazie all’assenza di desiderio, l’annoiato è invece consumato da un desiderio intenso.

Con la quotidiana frenesia, la sudditanza al lavoro per sopravvivere, non si condividono più in famiglia i sentimenti e le emozioni come in passato, tutti seduti a tavola. Ecco che, alla lunga, si congelano. Raccontarsi in fretta, con accenni e mezze frasi, spoglia i fatti della giornata della componente emotiva che dovrebbe renderli vivi.

Si crea un deserto emozionale, perché le relazioni sono svilite di ciò che dovrebbe dar loro significato.

A quella piccina auguro di cuore una noia proficua, che sia distrazione creativa, motivata da una mente acuta e brillante…

I libri dell’autrice Cristna Alessandro, sono disponibili su richiesta nelle migliori librerie, e on line nei principali canali: Amazon, Mondadori, Libreria Universitaria, La Feltrinelli

Elena Tarantola

Web Writer, Content Manager & News Reporter del sito.