EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Wired Next Fest 2018: grande attesa a Milano.

Al via la sesta edizione del più importante festival italiano dedicato alla cultura dell’innovazione: Wired Next Fest 2018 dal 26 al 27 maggio 2018.

Quali innovazioni ci attendono nel prossimo futuro? Quanto le nostre esistenze sono contaminate dalla tecnologia e dalla rete? Come stanno cambiando le competenze e il mondo del lavoro? Come ci stiamo evolvendo e come continueremo a evolvere nel tempo?

Di questi e molti altri temi si occuperà il Wired Next Fest 2018 di Milano che si svolgerà dal 25 al 27 maggio presso i Giardini Indro Montanelli, Corso Venezia 55.

Il WNF è il più importante festival italiano che celebra e racconta la scienza, la tecnologia, il business, la rete, la ricerca, l’innovazione sociale, la voglia di cambiamento e l’evoluzione, come elementi chiave per lo sviluppo economico, culturale e politico del mondo.

Il WNF di Milano ha l’obiettivo di stimolare un confronto attraverso interviste, panel, keynote, workshop, laboratori, exhibit, performance artistiche e concerti, grazie alla partecipazione di esperti e opinion leader di rilievo nazionale e internazionale. CLICCA QUI per il programma

CONTAMINAZIONI sarà il focus di questa edizione. Viviamo in un’epoca in cui assistiamo a una continua e costante ibridazione tra digitale e analogico, tra macchine e esseri umani, tra contenuti e nuove piattaforme media: uno scambio tra mondi a doppio senso.

Anche quest’anno saranno moltissimi i nomi di opinion leader, artisti, scienziati, filosofi e politici, che parteciperanno al WNF 2018 di Milano. Tra questi a Milano ci saranno l’attivista politica Chelsea Manning, che ha fatto scoppiare il caso Wikileaks e che per la prima volta interverrà in Italia, Walter Isaacson, il biografo dei grandi innovatori da Leonardo da Vinci a Steve Jobs, l’esperta mondiale di intelligenza artificiale Kate Crawford; inoltre Orit Kopel, tra le massime esperte di fake news e co-fondatrice di WikiTribune, piattaforma globale contro le fake news e la manipolazione delle informazioni realizzata insieme al fondatore di Wikipedia Jimmy Wales, e molti altri.

Non mancherà la musica, con una serie di concerti gratuiti che anche quest’anno completano il programma. Jungle, Calibro 35, Robin Schulz, Gemitaiz: saranno questi i protagonisti della line-up del Wired Next Fest 2018.

Oltre ai concerti in programma il 25 e il 26 maggio, il pubblico potrà inoltre assistere a eventi unici ed esclusivi presso il Planetario dei Giardini Indro Montanelli. A tutte queste belle note si aggiungono le parole dei talk affidati a numerosi artisti e produttori musicali: Negramaro, Motta, Gué Pequeno, Tommaso Colliva, Marta Salogni, Lele Sacchi, Michele Bravi, Måneskin.

Al WNF18 anche tanti, tantissimi i fenomeni del web: i collettivi The Jackal, The Pills e Le Coliche; le pagine Facebook Legolize, Lercio, Fotografie Segnanti e Commenti Memorabili; senza dimenticare Martina dell’Ombra, Edoardo Ferrario, Sofia Viscardi e Maccio Capatonda. E infine, undici anni dopo, gli autori e il cast di Boris tornano al Wired Next Fest per raccontare la serie cult di cui tutti i fan attendono da tempo la prossima stagione.

Negli anni il Wired Next Fest è diventato un appuntamento di riferimento imperdibile per pubblico e partecipanti, al punto da far quintuplicare le presenze solamente negli ultimi 5 anni. Un festival a ingresso libero e gratuito che ha come obiettivo quello di avvicinare persone di tutte le età all’innovazione e alla tecnologia.

Info su nextfest.wired.it e sulla pagina Facebook Ufficiale.

Elena Tarantola

Web Writer, Content Manager & News Reporter del sito.